canone

Il canone Rai 2016 sta diventando una questione davvero annosa sia per i contribuenti che per l’Agenzia delle Entrate. Tuttavia, lentamente stanno emergendo nuovi particolari che hanno l’obiettivo di delineare sempre di più l’iter da seguire. Una domanda, però, ha avuto finalmente risposta: cosa succederà agli evasori?

Il canone Rai 2016 e gli evasori

Iniziamo con il ricordare che, da quest’anno, il canone Rai verrà introdotto all’interno della bolletta di energia elettrica. Il primo importo dovrebbe già vedersi a Luglio 2016. Attenzione, però: inizialmente si prevedeva un primo acconto da 70 euro, e altre tre tranche da 10 euro ciascuna.

Secondo le ultime notizie, invece, dovrebbero inserire ben 5 rate diverse da 20 euro ciascuna all’interno della bolletta. Passiamo, quindi, alla questione inerenti gli evasori: chi è considerato tale, e come si dovrà comportare?

IL CANONE RAI E GLI EVASORI – Sono considerati evasori tutti coloro che, negli anni precedenti, non hanno pagato il canone come previsto dalla legge. In questa situazione, quindi, il fisco potrà lecitamente chiedere il pagamento di tutti gli arretrati maggiorati con una sanzione. Quest’ultima potrebbe essere anche cinque volte la quota del canone.

Questa novità ha, effettivamente, generato discussioni. Ovviamente, molti “illeciti” emergeranno dai controlli che si stanno effettuando, e c’è già chi pensa a come risolvere la situazione.

Ovviamente, vi sono dei casi in cui il canone Rai non è obbligatorio: stiamo parlando degli utenti esonerati. Prima di tutto ci sono i pensionati con più di 75 anni di età che abbiano un reddito inferiore ai 6 mila euro. A questi si aggiungono i militari che vivono in strutture, o ospedali, militari.

E poi ci sono i casi particolari che, ovviamente, devono essere affrontati di volta in volta. Tuttavia, se già sapete di avere i requisiti per non pagare il canone Rai, potete effettuare un’autocertificazione e inviarla direttamente alle Agenzia delle Entrate. In alternativa potete sempre portarla  a mano.

Articoli Correlati:
Come giudichi l'articolo?
[Totale: 12 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome