Tra le novità per vedere in streaming Cagliari Juventus e più in generale gli incontri del campionato italiano c’è quella di Facebook. Basta collegarsi nel giorno e nell’ora della partita, in questo caso oggi 12 febbraio intorno alle 20.45, per notare come tantissimi utenti sfruttano la funzione Trasmette in diretta di Facebook per proporre il live streaming gratis riprendendo con la fotocamera dello smartphone lo schermo del televisore. Naturalmente siamo oltre i limiti della liceità, al pari di Rojadirecta e soluzioni simili, e perciò da evitare. In ogni caso, gli stessi organi calcistici nazionali stanno valutando di prevedere questa possibilità almeno una volta a settimana.

Va da sé che per quest’anno, in attesa di capire come saranno spartiti i diritti della prossima stagione, Cagliari Juventus di Serie A non sarà trasmessa in streaming via Facebook in modo ufficiale. Di conseguenza occorre cercare altre strade. E tra i nuovi modi che stanno trovando spazio da alcuni mesi a questa parte c’è quella del collegamento sui siti dei canali satellitari che hanno regolarmente acquisito i diritti per la gestione delle immagini oppure sulle piattaforme delle agenzie di scommesse. La questione è comunque controversa, tenendo conto che non tutti i canali propongono questa opportunità. In ogni caso, soprattutto i residenti che abitano al confine italiano, possono fare un tentativo anche sul canale svizzero RSI La2 o su quello austriaco ORF e relativi siti web.

Senza dubbio sono percorribili le strade di Premium e Sky. La prima delle due consente di vedere le partite di Serie A di Juventus, Inter, Milan, Roma, Lazio, Napoli, Fiorentina e Genoa e dunque anche Cagliari Juventus. Nel dettaglio la diretta streaming da PC e dispositivi mobile è possibile con il servizio Premium Play, accessibile dai soli abbonati. Sky propone invece lo streaming, in cui rientra Cagliari Juventus, in due modi: l’app Sky Go, solo per abbonati, e la piattaforma web Now TV, per cui non occorre alcun abbonamento con il canale satellitare. Il costo di un singolo match è di 9,99 euro e attualmente è in vigore una promozione che consente di scoprire gratuitamente il servizio per 14 giorni, anche se non include le partite di Serie A.

Ma altro che spezzatino. Questo è un pranzo da oltre trenta portate, roba da indigestione. Arrivano i dieci giorni più intensi e convulsi della stagione, dove l’incrocio tra campionati e riavvio delle Coppe Europee porterà ogni sera una raffica di eventi nelle case dei calciofili, per una media di 3,4 partite di calcio al giorno. Una maratona, sfiancante anche per il più bulimico degli appassionati. Visto il ritorno delle Coppe dopo il letargo invernale, con la disputa degli ottavi di Champions ed Europa League, la programmazione televisiva sfiorerà le cinquanta ore dietro al rimbalzo di un pallone. Un programma spalmato in maniera totale su ogni giorno, anche perché le formazioni che saranno impegnate nelle competizioni continentali avranno il benefici dell’anticipo al venerdì o del posticipo al lunedì. E se si considerano anche i molti, moltissimi appassionati che non si perdono nemmeno un secondo di Liga, Premier, Bundesliga o Ligue francese, ecco che il conto si ingrossa ulteriormente.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 3 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome