Entro la fine del mese, dovrebbe essere pubblicato il bando di concorso a cattedra. Vediamo come sarà strutturato.



scuola (wikipedia)
scuola (wikipedia)

Il concorso scuola 2016 sta per aprire le sue iscrizioni. Entro la fine del mese, infatti, dovrebbe essere pubblicato il bando di concorso a cattedra. Tra le diverse indiscrezioni ve n’è una davvero curiosa: la prima prova dovrebbe essere una computer-based. Vediamo le ultime notizie.

Il Concorso scuola 2016 e il computer-based

I destinatari del concorso scuola 2016 sono tutti i docenti curriculari, e di sostegno non di ruolo, che posseggano le abilitazioni necessarie per l’insegnamento. Il concorso è rivolto anche ai docenti abilitanti, inclusi tutti i possessori del diploma magistrale conseguito entro il 2011/2002.

Per accedere al concorso è necessario avere l’abilitazione all’insegnamento, mentre non è prevista nessuna prova di preselezione per accedere al concorso vero e proprio. I posti a disposizione sono suddivisi in 52.828 per quelli comuni, 5766 sono quelli di sostegno e 5118 quelli di potenziamento.

CONCORSO SCUOLA 2016: LE PROVE – Come abbiamo anticipato, il concorso scuola 2016 si arricchisce di qualche novità. Prima di tutto, non è prevista nessuna prova di accesso, per nessuno degli ordini e gradi di scuola.

La prima prova, poi, sarà computer-based: in 150 minuti, i partecipanti al concorso dovranno rispondere ad 8 domande a risposta aperta inerenti le tematiche professionali, culturali e didattico-metodologiche. Per chi si presenta per i posti di sostegno, gli 8 quesiti saranno inerenti le metodologie didattiche da applicarsi ai vari tipi di sostegno.

In entrambe i casi, due delle 8 domande saranno in lingua straniera. Le lingue scelte potranno essere francese, inglese, spagnolo e tedesco, e si dovrà precisare all’inizio della prova quale lingua scegliere. Infine, si passerà alla prova orale: questa durerà 45 minuti (35 di lezione simulata e 10 minuti per interloquire con il candidato). Anche in questo caso si discuterà di temi prettamente didattici-metodologici.

Insomma, il concorso scuola 2016 si rinnova e propone nuove alternative. Ancora pochi giorni ed avremo le conferme ufficiali di quanto preannunciato.

Articoli Correlati:
Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 3]

NESSUN COMMENTO

Rispondi