Agitazione di 24 ore anche a livello regionale

Dura 24 lo sciopero dei treni proclamato dalle 21 di oggi giovedì 29 settembre 2016 fino a domani alle 21 di venerdì 30 settembre 2016, anche a livello regionale (Abruzzo, Alto Adige, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino, Umbria, Valle d’Aosta, Veneto). Il personale Trenitalia, Trenord e Ntv aderisce all’agitazione con inevitabili ripercussioni sugli spostamenti di viaggiatori e pendolari. Per rimanere costantemente aggiornati e conoscere orari, informazioni e fasce di garanzie, il consiglio è di consultare i siti ufficiali o i profili di social network (Facebook, Twitter e Google+) delle società di trasporto.

Non solo, ma durante lo sciopero è possibile seguire la circolazione in tempo reale sulle app dedicate, scaricabili sia su iPhone e iPad e sia su smartphone e tablet Android e Windows 10 Mobile. Si fa presente come ciascuna compagnia di trasporto sta diffondendo comunicazioni differenti sulle modalità dell’astensione al lavoro e dunque sulla circolazione dei treni in gestione.

Trenitalia

Sciopero del personale ferroviario di Trenitalia (www.trenitalia.com) indetto dai sindacati autonomi Cat (Coordinamento autorganizzato trasporti), Cub (Confederazione unitaria di base) e Sgb (Sindacato generale di base), dalle ore 21 di oggi alle 21 di domani in adesione a uno sciopero generale di tutte le categorie. Nel corso dello sciopero sarà assicurato il collegamento tra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino con il Leonardo Express. Circoleranno invece regolarmente le Frecce. Come al solito, per i treni regionali sono garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali nelle fasce orarie dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21.

Trenord

Situazione piuttosto complessa con Trenord (trenord.it): dalle ore 21 di oggi alle 21 di domani è stato proclamato uno sciopero generale che coinvolge anche il trasporto ferroviario. Di conseguenza i treni regionali, suburbani e a lunga percorrenza di Trenord possono subire ritardi, variazioni o cancellazioni. Oggi sono garantiti i treni che partono prima delle 21 e arrivano a destinazione finale entro le 22. Domani le fasce orarie di garanzia vanno dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. Coinvolti anche i collegamenti aeroportuali da Milano Cadorna e Milano Centrale a Malpensa Aeroporto e da Malpensa Aeroporto a Bellinzona. Previsti autobus per l’eventuale sostituzione delle corse non effettuate tra Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto e tra Malpensa Aeroporto e Bellinzona.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 5 Media: 5]

NESSUN COMMENTO

Rispondi