Le misure ufficiali in via di scrittura



Proroga per tutto il 2017 del Sistri e allungamento dei tempi per l’obbligo di installazione in tutti i condomini con impianto di riscaldamento centralizzato delle valvole termostatiche di termoregolazione. Sono alcune delle misure in arrivo nel decreto Milleproroghe, atteso già nella giornata di domani sul tavolo del Consiglio dei ministri domani.

Sistri

Senza il rinnovo del Sistema integrato di tracciabilità dei rifiuti dal primo gennaio verrebbe meno il doppio sistema di registrazione, cartaceo e informatizzato, per i rifiuti speciali e partirebbero le sanzioni per chi non si adegua. Sono coinvolti le imprese e gli enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi, quelli di rifiuti non pericolosi con più di dieci dipendenti, i Comuni, gli enti e le imprese che gestiscono i rifiuti urbani nel territorio della regione Campania, i commercianti e gli intermediari di rifiuti senza detenzione, i consorzi istituiti per il recupero e il riciclaggio di particolari tipologie di rifiuti che organizzano la gestione di tali rifiuti per conto dei consorziati

E poi ci sono le imprese che raccolgono e trasportano rifiuti speciali, il terminalista concessionario dell’area portuale e l’impresa portuale ai quali sono affidati i rifiuti in attesa dell’imbarco o allo sbarco per il successivo trasporto, i responsabili degli uffici di gestione merci e gli operatori logistici presso le stazioni ferroviarie, gli interporti, gli impianti di terminalizzazione e gli scali merci ai quali sono affidati i rifiuti in attesa della presa in carico degli stessi da parte dell’impresa ferroviaria o dell’impresa che effettua il successivo trasporto. Non tutti sono d’accordo sulla proroga, soprattutto coloro che si sono messi in regola secondo i termini previsti.

Valvole termostatiche

Entro il 31 dicembre 2016 tutti i condomini avrebbero dovuto installare le valvole termostatiche per regolare la temperatura dei termosifoni, pena multe da 500 a 2.500 euro per appartamento. Se il sistema di contabilizzazione è del tipo diretto non è richiesto installare le valvole, nel caso invece del comma 5 lettera c) (contabilizzazione indiretta) è obbligatorio installare il sistema di termoregolazione. Se non si provvede si è passibili di sanzione. Il condomino in disaccordo non può evitare l’adeguamento con la decisione assembleare, ma è obbligato a rispettare le delibere assunte. Da rilevare che anche negli impianti centralizzati per la produzione di acqua calda sanitaria c’è obbligo di contabilizzazione. In merito a benefici e vantaggi, in generale per il condominio ci sono risparmi globali mediamente superiori al 10%.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 3 Media: 3.7]

NESSUN COMMENTO

Rispondi