Confronto di condizioni, durata e guadagni con o senza vincoli



Anche in questo mese di marzo 2016 i conti deposito continuano a rappresentare una forma sicura di guadagno. I margini sono contenuti intendiamoci, ma il risparmiatore sa per certo quale sarà la somma che incasserà al termine del periodo di vincolo della somma depositata. La regola è la stessa per quasi tutte le proposte: più gli importi sono bloccati e maggiori sono i rendimenti. E naturalmente più elevata è la somma messa in cassaforte e più alta sarà quella prelevata. In genere sono proprio le soluzioni online a rivelarsi quelle più interessanti, ma le scelte devono tenere conto di tanti indicatori, dall’obbligatorietà del vincolo al rating della banca, dall’eventuale pagamento del bollo alla necessità di essere correntisti.

Banca Dinamica. Conto Bancadinamica permette di vincolare le somme per tre mesi al tasso dello 0,65% per 6 mesi al tasso dell’1,60% oppure per 12 mesi al tasso dell’1,80%.

Banca Farmafactoring. Conto Facto: conto deposito online che offre un interesse lordo annuo dell’1,55% a partire da somme di cinquemila euro vincolate per almeno 12 mesi. La banca si fa carico dell’imposta di bollo.

Banca Ifis. Rendimax Top: scadenza a tre (2,15% tasso nominale annuo lordo), quattro (2,30%) e cinque anni (2,60%). Rendimax Like: offre l’1,05% lordo con il capitale sempre disponibile a chiamata. Viene riaccreditato dopo 33 giorni di calendario durante il quale continuerà a rendere gli stessi interessi.

Che Banca! Conto deposito Che Banca!: scadenza a tre, sei e dodici mesi. Fino al prossimo 15 aprile per chi vincola nuova liquidità per tre mesi è previsto un tasso promozionale del 2% annuo lordo.

Fineco. CashPark offre un tasso lordo annuo dello 0,30% per depositi vincolati 12 mesi.

Ing Direct. Offre un tasso promozionale dell’1% lordo sulle somme depositate per 12 mesi ovvero dello 0,40% per chi preferisce mantenere liberi i propri risparmi.

Mediolanum. InMediolanum Conto Deposito: in caso di somme vincolate (6 o 12 mesi) permette di ottenere un interesse fino all’1,25% annuo lordo.

Unicredit. Conto Risparmio Flessibile: conto deposito vincolato che offre un rendimento crescente in basa alla durata del vincolo. A partire da diecimila euro, offre tassi annui lordi da 0,05% con durata 12 mesi, 0,05% con durata 18 mesi, 0,15% con durata 24 mesi.

Webank. Conto Webank propone le linee vincolate a tre mesi (0,60% annuo lordo), a 6 mesi (1%), a 1 mese (1,10%) e a 18 mesi (1,15%).

Widiba. Linea vincolata ai seguenti interessi lordi: 1% per tre mesi, 1,20% per sei mesi; 1,40% per 12 mesi; 1,60% per 18 mesi; 1,80% per 24 mesi.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 7 Media: 4.1]

NESSUN COMMENTO

Rispondi