L'analisi dei costi di Intesa, Unicredit, Mps, Bpm, Ubi, Bnl, Cariparma



Continuano giù aggiustamenti e la rivisitazione di offerte e promozioni dei migliori conti correnti, tra tassi di interesse e zero spese, anche in questo mese di giugno 2016 e in vista del prossimo di luglio 2016. Le offerte sono calibrate sulla base di alcuni parametri ben precisi, come il saldo medio, l’eventuale richiesta di fido, l’intensità e il canale dell’utilizzo, l’accredito dello stipendio e l’età. E la strada dell’online è spesso la più conveniente.

Il primo aspetto che interessa i clienti è naturalmente quello della spesa annua. L’analisi dei costi indicativi dei conti correnti di 10 grandi banche italiane secondo i parametri Banca d’Italia Abi (Isc, Indicatore sintetico di costo) rivela una fotografia a tratti sorprendente. La scelta dell’online si rivela in ogni caso la più economica. Sono state prese in considerazione dall’elaborazione CorrierEconomia, il supplemento economico del lunedì del Corriere della Sera su dati comparaconti.it e fogli informativi, le famiglie con operatività media ovvero con 228 operazioni all’anno, possesso di carta di credito e mutuo, conti correnti a pacchetto.

Provando quindi a fare un confronto tra costo allo sportello e costo online si scopre per il conto Qubì di Ubi Banca costa rispettivamente 74,10 euro e 63,10 euro, In Novo Conto Pratico di Bnl 106,95 euro e 83,95 euro, Facile di Intesa 115,80 euro e 95 euro, Premiaconto di Banco Popolare 119,26 euro e 107,26 euro, Italiano per noi di Banca Mps 131,90 euro e 113,90 euro, Comodo di Credem 137,59 euro e 107,96 euro, SoloTuo Evoluto di Banca Carige 158,80 euro e 145,86 euro, Famiglia di Cariparma 166,15 euro e 127,79 euro, My Genius di Unicredit 169,15 euro e 76,70 euro, New Welcome di Banca Popolare Milano 169,37 euro e 123,37 euro. La media dei costi dei conti correnti per chi effettua operazioni prevalentemente allo sportello è di 134,90 euro, quelli per l’online di 104,50 euro.

E a proposito di costi dei conti correnti, qual è la media delle spese per commissioni tenendo in considerazione i pacchetto di Intesa, Unicredit, Mps, Bpm, Ubi, Bnl, Cariparma? Canone annuo carta di credito 33,40 euro, bonifico allo sportello in contanti 5,75 euro, pagamento utenze per cassa 4,71 euro, bonifico allo sportello con addebito in conto 4,93 euro, prelievo bancomat su altra banca 1,87 euro, elenco movimenti allo sportello 0,73 euro, pagamento utenze online 1,20 euro, bonifico online su altra banca 1,07 euro, prelievo di contanti allo sportello 0,66 euro.

Il tutto non stupisce perché stando alla più recente indagine realizzata da Abi con Gfk, oltre la metà dei correntisti italiani usa il web per operare con la propria banca. Sono il 55% con un aumento del 9% su base annua. Due operazioni su tre oggi vengono effettuate online e non sono più solo i giovani a usare l’home banking: anche il 35% dei clienti di età compresa tra i 55 e i 75 anni dialoga con l’istituto di credito via web.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 4 Media: 3.5]

NESSUN COMMENTO

Rispondi